h1

ESAME DI STATO, DA AVVOCATO (e non solo)

giugno 25, 2012

E anche quest’anno si sono svolti gli esami di Stato per le varie professioni ordinistiche. Da quelli fondamentalmente inutili e pro forma, a quelli in cui più che l’abilità conta la fortuna, spesso conditi con la solita sfilza di irregolarità, trucchi, favoritismi etc.

Prima del governo tecnico, e pure ai suoi albori, si era sperato che, se non all’abolizione degli ordini, si arrivasse ad una loro riforma, quantomeno per privarli del potere assoluto di selezione all’ingresso nella professione. Ora sembra tutto tramontato, ma le ragioni che consigliano una nuova disciplina sono note e permangono.

Il termine della prevista riforma è comunque rimasto, ad agosto 2013. Per riempire di contenuti l’azione del legislatore sarà necessaria attenzione e pressione da parte dei cittadini, dei consumatori, dei giovani studenti. Perchè senza una forte pressione sui centri decisionali prevarranno sicuramente le logiche corporative (ricordiamo il numero esorbitante di avvocati parlamentari) e le soluzioni saranno sicuramente gattopardesche.

Tommaso Canetta

Annunci

One comment

  1. C’è speranza? Sono bocciato a Catanzaro, tre compiti ben fatti, 25 ciascuno il voto preso… 30 è la sufficienza…
    La sola idea di passare da praticante abilitato un’altro anno, a lavorare gratis mi deprime…



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: