h1

SIRIA, E CHI SE NE FREGA…

febbraio 6, 2012

Mentre siamo tutti impegnati a preoccuparci della neve che cade sulle nostre teste, l’attenzione che sentiamo di poter dedicare alle bombe che cadono sulle teste altrui è minima. Passa quindi nel disinteresse generale la notizia che Russia e Cina hanno bloccato una risoluzione del Consiglio di sicurezza dell’Onu volta a favorire la transizione e la pacificazione in Siria.

Non che la risoluzione sarebbe stata risolutiva (il bisticcio è voluto), mesi e mesi di carneficina della popolazione civile perpetrata nella nostra malcelata indifferenza ha ormai convinto i siriani che, a differenza dei libici, se la dovranno cavare da soli.

Ma quella risoluzione, come ulteriore strumento di pressione su Bashar Assad, sarebbe potuta essere efficace. Avrebbe dato il senso di un’escalation nella pressione internazionale sul regime. Invece il veto di Russia e Cina ha dato rappresentazione plastica a quanto molti già sapevano ma non osavano esplicitare: stia tranquilla la dittatura siriana, ha amici potenti che non sono disposti ad abbandonarla tanto facilmente.

Intanto oggi un nuovo bombardamento delle truppe di Assad sulla città ribelle di Homs ha fatto almeno 15 morti e 150 feriti. E noi, sotto la neve, ce ne freghiamo.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: