h1

FLASHTECCA – RESPONSABILITA’ DEI MAGISTRATI

febbraio 3, 2012

In linea di principio nessuna obiezione al “chi sbaglia paga”, ma in concreto:

a) non si rischia una impropria deterrenza nei confronti dei giudici? Se l’imputato è ricco e potente verrà trattato con più cautela di uno povero?

b) va bene il dolo, va bene la colpa grave (come per i medici), ma la “manifesta violazione di legge” cos’è di preciso?

c) non si rischia di intasare la giustizia, allungando i tempi (già non rapidissimi) del contenzioso?

 

Annunci

2 commenti

  1. L’Italia: Se è il comune cittadino a denunciare con le proprie opinioni, legittime e soggettivamente documentate, allora si parla di alienato che vede complotti. Viceversa è ‘’… l’ennesimo delitto, una vendetta e un ammonimento …’’
    Il Magistrato e il comune cittadino (Il ‘’Medioevo del Diritto’’)
    http://www.jonialife.it/index.asp?action=viewart&id=6697


  2. Sarebbe giusto che vi fosse un censimento dei magistrati il cui cognome è quello di boss mafia , e sono palesemente parenti di ndrangheta, mafia, camorra e siedono tranquillamente ai vertici dei palazzi o della magistratura o procura o organizzazione di magistrati, prestassero giuramento di fedeltà alla Costituzione.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: