h1

INTERNET TRA CARENZE E JUSTIN BIEBER

gennaio 30, 2012

Ci informa oggi il Corriere della Sera che il 40% delle famiglie italiane sono senza internet. Il dato è impreciso, perchè si prende in considerazione solo la rete fissa. Abbastanza antistorico in epoca di iPhone e iPad. Ma usiamolo comunuque come spunto. Il problema è l’utilizzo che di internet facciamo.

Oggi l’ashtag più cercato su Twitter è “Justin Bieber is Bellissimo”. Su youtube Lana Del Rey (degna erede del suddetto Justin) ha già raggiunto 23 milioni di visite. Le notizie più cliccate questa settimana sul sito Corriere.it riguardano il terremoto (le prime due) e “Sesso col minore che accudiva, nei guai baby sitter americana”. Tralasciamo le centinaia di migliaia di persone che hanno deciso di iscriversi su Facebook in gruppi pro o contro il capitano Schettino. L’anno passato le tre parole più cercate su google italia sono state: Simoncelli, iPhone 5 e Danza Kuduro…

Evitiamo ogni pippone moralistico. Anche perchè è forte il sospetto che, se sui giornali cartacei rimanesse traccia delle notizie più lette, la situazione non sarebbe affatto migliore. Che poi una popolazione con queste informazioni sia più adatta al televoto che alla democrazia è tutto un altro discorso.

Tommaso Canetta

Annunci

4 commenti

  1. Sono convinto che il problema non resti completamente nelle mani dei “proles” ma nel sistema antiquato. Se si trovasse un modo di presentare e di gestire un’elezione più adatto alla tecnologia e al ritmo di vita odierno… allora forse qualcosa si riuscirebbe a combinare.

    In Italia, è chiaro che le elezioni dovrebbero essere svolte come un televoto… e che tutti i politici debbano essere mandati su qualche isola sperduta.


  2. guarda tommy, io seguo justin bieber e ho letto la notizie dell baby sitter, e ovviamente mi è piaciuto disquisire del capitano schettino. Si tratta di informazione “pop”, informazione per tutti: puoi parlarne con un bambino di 8 anni o con un vecchio di 100. E’ il suo bello. E può perfettamente condividere con forme d’informazione che giudicheremmo più adatte ad una democrazia matura! Non averne un’opinione così bassa 🙂


    • Caro Guido, sarà la mia idiosincrasia verso justin bieber a compromettere la mia serenità di giudizio 🙂
      Comunque il punto non è che questo tipo di “informazione pop” esista, ma il fatto che sia ampiamente prevalente…


  3. Hi there, just wanted to mention, I enjoyed this blog post.
    It was funny. Keep on posting!



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: