h1

ABOLIZIONE DEGLI ORDINI PROFESSIONALI: ORA C’E’ UN TERMINE

dicembre 5, 2011

Ora una data c’è: 13 agosto 2012. Entro questo termine o gli Ordini professionali saranno riformati, o verranno aboliti. Il governo Monti non ha affrontato direttamente le liberalizzazioni nell’ambito delle professioni, ma ha promesso di farlo in tempi brevi. Brevissimi.

Se nei prossimi 252 giorni non si troverà la quadratura del cerchio, gli Ordini saranno aboliti. I rappresentanti delle professioni sanno di avere la pistola alla tempia. Si dovrà trattare su tutto e rapidamente. Questo governo ha dato prova di serietà, rapidità e competenza. Ci si aspetta che non vengano lesinate anche nella seconda tornata di provvedimenti, si auspica più improntati alla riforma che non al taglio.

Attenzione però: non è finita. Le lobby e le corporazioni, portatori di interessi legittimi ma talvolta contrastanti con quello generale, non si arrendereanno facilmente. Sarà compito di tutti vigilare che non si scampi la tagliola del 13 agosto 2012 con qualche escamotage: magari una mini riforma che cambia tutto perchè non cambi niente. Per aiutare il governo a fare bene, sperando che duri, si dovrà restare vigili e affamati.

Tommaso Canetta

Annunci

9 commenti

  1. RIFORMA DEGLI OO.PP. SUBITO.


  2. L’ Italia , questo splendido Paese , ha bisogno di respirare senza essere appesantito dalle lobby – dai cosi detti poteri forti- , che deprimono ed escludono il confronto e la libera concorrenza di un mercato che per sua natura deve essere libero. Perche aspettare ancora , bisogna abolire tutti gli ordini professionali.


  3. L’ Italia , questo splendido Paese , ha bisogno di respirare senza essere appesantito dalle lobby – dai cosi detti poteri forti- , che deprimono ed escludono il confronto e la libera concorrenza di un mercato che per sua natura deve essere libero. Perche aspettare ancora , bisogna abolire tutti gli ordini professionali.
    +1


  4. Aver saputo che l’emerito Prof. D’allocchio ebbe mandato per investire 800 milioni di euro dal fondo previdenziale sanitario “EMPAM” la condizione desta perplessità ed incertezze in tutto il mondo sanitario.Il Presidente della Federazione nazionale medici Elio Parodi dovrebbe spiegare queste manovre losche e di reciclaggio che provocano terribili timori di incertezza sul futuro pensionistico dei sanitari.Una fiammata che sicuramente brucerà l’Ordine dei medici e soprattutto l’albo degli odontoiatri(un’altra losca posizione interna all’ordine dei medici di professionisti non medici).


  5. […] le note stonate dell'informazione « ABOLIZIONE DEGLI ORDINI PROFESSIONALI: ORA C’E’ UN TERMINE RIFORMA DELLE PROFESSIONI E DEL CONTRATTO DI LAVORO dicembre 6, 2011 […]


  6. ah la liberazizione selvaggia farà si che potrà andareavanto i solo chi ha dei grandi capitali economici, si crerà unmercato senza regole che verrasbattere fuori dallo staao i più deboli


  7. Io sono una studentessa fuori corso di giurisprudenza (fuoricorso perche` ho lavorato in assicurazione fino a due anni fa’), sono entrata nel mondo dell’universita` con quella inutile triennale che ha fatto solo dei danni, appena possibile ho fatto il passaggio al nuovo ordinamento (magistrale) che mi ha portato un notevole aumento di nuove materie (sociologia,logica,diritto privato comparato, pubblico comparato, diritto islamico, criminologia ecc.ecc.) e integrazioni alle materie gia` sostenute, finalmente mi mancano 7 materie e sinceramente non vedo l’ora di fare il lavoro che ho sempre sognato di fare e il fatto che finalmente mi semplificano un po’ la vita (diminuendo il periodo di praticantato e magari abolendo l’esame di stato ) non mi dispiace!!!Non vedo nulla di male nell’aprire le porte alla “libera concorrenza” anche tra gli avvocati (visto che lavorano solo i più conosciuti e i più stimati!!).


  8. sono veramente dispiaciuto perchè , nonstante il fallimento del sistema capitalistico e la crisi dilagante – Monti non agisce in fretta per creare posti di lavoro e sboccare il mercato con la liberalizzazione e l’ abolizione degli ordini professionali. Cosi non ci lascia altra scelta . Il popolo sovrano deve reagire con forza.



Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: