h1

Grecia e referendum, che stecca…

novembre 2, 2011

La madre di tutte le stecche è del premier greco Papandreou. Con un annuncio che ha gettato nel panico i mercati internazionali ha promesso di indire un referendum nazionale sulle misure straordinarie imposte dall’Europa alla Grecia. Cosa c’è di sbagliato in tutto questo? La lista è potenzialmente lunga, ma sottolineiamo due aspetti in particolare.

Il primo: è giusto che un singolo Stato, che già da qualche mese riceve aiuti europei e internazionali, possa decidere non solo del proprio destino ma anche di quello di centinaia di milioni di altri cittadini europei? Dal momento che la Grecia ha fatto letteralmente “carte false“ per entrare nell’Unione monetaria, ora deve accettare che la sua sovranità nazionale ne risulti limitata. A maggior ragione ora, dopo aver già ricevuto miliardi di fondi condizionati all’attuazione di certi tagli e certe riforme, non ha senso chiedere ai cittadini ex post se sono d’accordo.

Il secondo aspetto ha a che fare coi limiti liberali che una democrazia moderna impone all’imperio della maggioranza. Non si può chiedere tramite uno strumento di democrazia diretta ai cittadini di esprimersi sulla sopravvivenza dello Stato. Perché se anche la maggioranza decidesse per il suicidio (la stessa maggioranza che ha per anni supportato una parte politica responsabile della gravissima crisi attuale), non sarebbe giusto imporlo alla minoranza.

Se proprio i greci vogliono uscire dall’Unione monetaria prima devono ripagare il debito contratto, raggiungere una sostanziale stabilità economica e solo allora abbandonare la moneta unica.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: