h1

Verso Pontida – gli umori della base

giugno 9, 2011

“Umore” significa “liquido” o “disposizione morale”. Il secondo significato deriva dall’antica credenza secondo cui lo stato d’animo di una persona dipende dalla qualità dei liquidi che circolano nel suo corpo.

Che i leghisti abbiano una predisposizione innata per il verde è cosa nota. Ma in attesa del 19 giugno, non è il verde del prato di Pontida a dominare, quanto quello giallastro della bile, il liquido che più degli altri sembra influire sulla disposizione morale del popolo padano.

I siti e le trasmissioni in cui la base della Lega Nord poteva spurgarsi delle scorie accumulate negli ultimi tempi sono stati chiusi o censurati. Su Facebook, la pagina dell’evento Pontida 2011 è asettica, punteggiata di radi commenti di organizzatori e dirigenti. La base non c’è, il suo entusiasmo ruspante neppure.

Per sapere che stati d’animo circolino in corpo ai leghisti, il sito più affidabile è Padania.org. Lì, prima delle amministrative, i lumbard incazzati avevano preannunciato la scoppola alla Moratti. Lì da giorni la suddetta bile scorre a fiumi, e i destinatari sono sempre loro: l’Imperatore Berlusconi, il servo Bossi e gli altri dirigenti che si sono corrotti nei palazzi romani.

“Questa volta ci saremo per fischiare Bossi & Co., ma sarà la l’ultima volta, ai prossimi raduni ci saranno solo loro ed i loro parenti, quelli sistemati nei posti migliori e più remunerati”, scrive Giuliano. Ancora più duro Cristian, “Saluto tutti coloro con cui ho collaborato in tanti anni di volontariato leghista che spero di ritrovare a Pontida per l’ultima volta , con lo stesso mio animo per sputare su certa gente tutto il mio livore”. E via così, “fate schifo”, “addio”, “altro che Lega, LegaTa mani e piedi al nanerottolo”, “ghe piò nient de fa”.

Pontida 2011 è il vero spartiacque per il futuro della maggioranza. Come che vadano i referendum (anzi, un loro fallimento rischierebbe di far imbufalire ancor di più i delusi nel partito di Bossi), sarà l’accoglienza che i militanti verdi (o verde acido) riserveranno ai propri dirigenti a dire quanti battiti restano al governo Berlusconi.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: