h1

Cassazione: sì al referendum sul nucleare

giugno 1, 2011

Con una decisione sorprendente la Suprema Corte di Cassazione ha ritenuto di confermare il referendum sul nucleare del 12-13 giugno. Il quesito dovrà però essere aggiornato al nuovo testo, così come modificato dal decreto omnibus (di recente approvato con l’ennesima fiducia imposta dal governo).

Brutto colpo per un centrodestra che già era uscito ammaccato, per usare un eufemismo, dalle elezioni amministrative. Il quesito sul nucleare promette infatti di fare da traino agli altri tre, due sull’acqua e uno (forse il più simbolico, anche se il meno rilevante) sul legittimo impedimento.

Dopo la sconfitta subita il 30 maggio, sulle teste di governo e maggioranza rischia di calare la mazzata di un referendum che supera il quorum (cosa che non accade dal 1995) e abroga alcuni provvedimenti cardine dell’operato dell’esecutivo su energia, economia e giustizia (anche se declinata in versione personalistica pro-Berlusconi). In tale eventualità la verifica parlamentare richiesta e ottenuta dal presidente Napolitano, e calendarizzata negli ultimi dieci giorni di giugno, potrebbe diventare un’ordalia per il centrodestra.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: