h1

Berlusconi a Lampedusa

marzo 31, 2011

Berlusconi va a Lampedusa, compra una casa da due milioni di euro, propone il nobel per la pace per un isola (ma si può fare?), dice che è anche lui lampedusano e promette di imbarcare 5000 immigrati per sgombrare l’isola.

Ora, o affonda le barche con dentro gli immigrati (esaudendo finalmente le fantasie più sfrenate dei leghisti), oppure al massimo le può spostare.

E allora?

Tra qualche giorno avremo Berlusconi a Manduria, che compra un’altra villa milionaria, propone un altro nobel per la pace, dice di essere pugliese e propone un altro sgombero?

E poi?

Basilicata, Umbria, Emilia-Romagna, su fino al Trentino la scenetta si ripete? Sempre con gli stessi 5000? E i prossimi 5000? E quelli dopo ancora? Se la soluzione è una sorta di moto perpetuo degli immigrati, a parte intasare la posta dell’Accademia di Oslo, incrementare ulteriormente il patrimonio immobiliare del presidente del consiglio, e fargli ottenere la cittadinanza morale di metà dei campanili del Belpaese, cosa otteniamo?

Serve l’onestà di ammettere che a tutti quanti spetterà una quota di immigrati, e non è possibile che il Ministro degli Interni, che propone un razionale meccanismo di distribuzione in base alla popolazione residente (e qualche criterio correttivo) si autoparalizzi per non pestare i piedi ai colleghi di partito governatori, presidenti o sindaci.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: