h1

Libia: il Corriere della Sera cavalca la paura

marzo 21, 2011

Se molti avevano storto il naso di fronte all’editoriale di Piero Ostellino del 9 marzo, in cui venivano riportati ampi passi di Oriana Fallaci sull’argomento “l’islamizzazione dell’Europa”, oggi 21 marzo Angelo Panebianco fa il bis.

Sempre dalla colonna sinistra del Corriere della Sera, quella degli editoriali, il professor Panebianco ci spiega come a correre i rischi maggiori sia proprio l’Italia.

Premesso che non si può certamente sottovalutare il pericolo che è insito nelle rivolte in corso nel mondo islamico, pare scandaloso l’atteggiamento, questo sì, “terrorista” del quotidiano di Via Solferino.

Invece di condizionare l’opinione pubblica solleticandone le ansie un tempo “inconfessabili”, oggi rantolate senza filtro dall’onorevole Bossi, perchè non impostare il dibattito pubblico sulla speranza? Perchè scegliere sempre la paura?

Non possiamo comportarci da sprovveduti, certo. Non possiamo pensare che tutti gli uomini siano buoni e guidati dai migliori sentimenti, ovvio. Ma senza abbandonare una sensata cautela, perchè non incentivare un atteggiamento non di ostile chiusura da parte del popolo italiano?

Proprio in questi giorni è stata celebrata l’Unità d’Italia. Un periodo storico di grandi passioni e sentimenti, in cui legittimi interessi furono portati avanti grazie ad una straordinaria partecipazione di popolo. Perchè non cercare qualche punto di contatto tra il nostro passato e il presente altrui?

Che si sia d’accordo o meno con l’intervento armato in corso, possibile che il principale quotidiano d’Italia dia un tale rilievo alla linea della paura?  

C’è una bellissima foto sui quotidiani di oggi, un ragazzo libico che esulta per l’intervento della coalizione con indosso la felpa dell’Italia. Senza scadere nel cieco idealismo, perchè la stampa italiana non sottolinea l’empatia che dovremmo avere coi giovani di Bengasi, invece di esaltare le nostre paure?

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: