h1

Napolitano spreca il fiato

febbraio 23, 2011

Il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ci ha anche provato. Ha bloccato il decreto “mille proroghe” spiegando minuziosamente i suoi rilievi da un punto di vista della costituzionalità.

Oggi Giulio Tremonti ha dichiarato che verranno accolte le modifiche ai contenuti suggerite da Napolitano, e quindi si voterà il decreto, probabilmente garantito dall’apposizione della fiducia.

Stante che Napolitano lamentava specialmente la eccessiva eterogeneità del provvedimento, nonché il mancato rispetto dei requisiti di necessità e urgenza prescritti dalla Costituzione per lo strumento del decreto legge, non sembra che la risposta del governo sia all’altezza.

Allora forse non è più tempo di persistere nel (vano) tentativo di raddrizzare i provvedimenti quando ancora sono in discussione alle Camere. Il presidente della Repubblica eserciti le sue prerogative bocciando i provvedimenti del governo, e se verranno riproposti si sollevi la questione davanti alla Consulta. Il malcostume legislativo, che non è un’esclusiva del centrodestra al governo, non deve essere tollerato oltre.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: