h1

Il sonno della ragione genera Sallusti

febbraio 16, 2011

“E’ evidente a tutti che negando la giovane Ruby di aver avuto rapporti sessuali con il premier, non ci può essere certezza del reato di prostituzione minorile”. Per chi non ci credesse questo è l’editoriale di Sallusti su il Giornale di oggi.

Ora, io non penso che si possa essere così abissalmente stupidi da scrivere una cosa del genere senza essere prezzolati.

Quando i carabinieri portano in caserma giovani donne vestite in maniera appariscente collocate a lato delle strade statali italiane, difficilmente troveranno qualcuna disposta ad ammettere di essersi prostituita con chicchessia.

Quando Tizio allunga una mazzetta per ottenere un favore da Caio, difficilmente corrotto e corruttore ammetterano il fatto. La corruzione infatti è stata utile ad entrambi ma è illegale, in quanto danneggia i terzi.

Infine, è ovvio che “non ci può essere certezza del reato” allo stadio attuale. Ci possono essere dei forti indizi di colpevolezza (motivo per cui è stato disposto il rito immediato) o di innocenza (in presenza dei quali Berlusconi avrebbe tutto l’interesse a farsi processare il più in fretta possibile). Il processo serve esattamente a valutare indizi e prove, e ad “accertare” l’esistenza del reato.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: