h1

Uno show troppo divertente per essere fermato

gennaio 24, 2011

Dai difensori di Berlusconi come Igor di Frankenstein Junior (“Gobba? Quale Gobba?”), copyright del direttore del Riformista Stefano Cappellini, a Nicole Minetti come Fantozzi (“non sii timida!”), così inquadrata da Mattia Feltri sulla Stampa.

Dai Vitelloni (“lavoratoooori…prrrrrrr!”) al Marchese del Grillo (“me despiace…ma io so io, e voi non siete un cazzo”), da Rocky (“mia madre me le dava più forte!”) a Calimero (“tutti ce l’hanno con me…”), da Totò ad Alvaro Vitali, dai Vanzina ai Blues Brothers (“C’è stato un terremoto! Una tremenda inondazione! Le cavallette! Non è stata colpa mia! Lo giuro su Dio!”), in questa Italia ci sta tutto. Soprattutto Collodi.

Dal patetico Bondi all’arrogante Belpietro, dalla focosa Santanchè alla moccesca Minetti, la galleria degli orrori (evitiamo epiteti per Ruby, Macrì, Loddo, Began, D’Addario, Berlusconi) è ricca di personaggi tragicomici e grotteschi, ai limiti del surreale.

La amara verità è che se la politica italiana fosse una storia di fantasia sarebbe un capolavoro di comicità. Forse è per questo che il Pdl non crolla nei sondaggi, perché tutti, anche i critici di Berlusconi e del berlusconismo, un po’ ci stiamo affezionando a questo show. Come faremo quando la politica tornerà ad essere una cosa seria (se mai succederà)? Di cosa parleremo? Di noiosi progetti legislativi su istruzione, sanità e cultura? Non sarebbe molto più divertente continuare a parlare di scandali di palazzo, prostitute, campagne mediatiche e burattinate di regime, sproloqui e figuracce internazionali?

Se la vita è una miseria (la crisi, il crimine, la cultura…) meritiamo di distrarci. E se la distrazione ce la offre la politica invece che il Bagaglino, come non sostenere il governo più simpatico e pasticcione del mondo occidentale? Che poi il governo sia corresponsabile della miseria è una nota degna appena dei titoli di coda…

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: