h1

La stella a cinque punte contro Marchionne

gennaio 10, 2011

Nel tripudio di titoli e annunci sulle scritte apparse a Torino contro Marchionne, qualcuno, o forse molti, hanno trascurato un dettaglio. Cosa è stato scritto?

Per carità, la stella cinque punte rievoca stragi, anni di piombo, p38 e gambizzati, ma è sufficiente a dare l’intero significato alla scritta a cui è posta in calce?

“Non siamo noi a dover diventare cinesi, ma i lavoratori cinesi a diventare come noi. Marchionni fottiti.”

Non sembra un messaggio terroristico. Non sembra nemmeno un incitamento alla violenza. Quasi quasi sembra una frase di buon senso (anche se la postilla sotto la scritta “ok, ma come?” non sarebbe fuori luogo).

Eppure tutti i media si sono concentrati sulla stella a cinque punte che evoca le br, anche se fonti della polizia hanno subito chiarito che è ritenuta improbabile una matrice brigatista della scritta.

Allora viene un sospetto. Non sarà che per dare visibilità ad un messaggio tutt’altro che rivoluzionario e violento, si ricorre ad una simbologia estrema? Che, se quella stella a cinque punte non fosse stata disegnata, nessuno avrebbe parlato della scritta sovrastante?

Troppo comodo per i giornalisti e i politici arrovellarsi sul clima pesante (come il piombo?) che sembra tornare. Decisamente più difficile discutere come risolvere il problema della concorrenza tra operai di Paesi emergenti e sviluppati.

Tommaso Canetta

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: